©U2place.com

U2place.com... a place where the wind calls your name...

Social Network

Entra a far parte di U2place.com, unisciti ai nostri Social Network!

Il forum

Entra a far parte di U2place.com Forum! La più grande community U2 al mondo è italiana!
Iscriviti gratuitamente al nostro forum.

Speciali

Vieni a scoprire tutte le rubriche, gli "specials" e le coreografie che U2place negli anni ha seguito e ideato!

U2place Mobile


Segui U2place anche in mobilità!

Speciale Grammy Awards 2006

La news

E' stata una serata memorabile: gli U2 sono stati gli assoluti dominatori della 48esima edizione dei Grammy Awards! La Band irlandese ha vinto in tutte e 5 le categorie per cui era in nominations, sbaragliando la concorrenza e ottenendo uno dei maggiori successi della loro trentennale storia. Più precisamente, questi sono i premi che gli U2 hanno portato a casa:

Album of the Year per "How To Dismantle An Atomic Bomb"
Best Rock Album per "How To Dismantle An Atomic Bomb"
Song of the Year per "Sometimes You Can't Make It On Your Own"
Rock Performance By A Duo Or Group With Vocal per "Sometimes You Can't Make It On Your Own"
Best Rock Song per "City Of Blinding Lights"

E, come se non bastasse, anche il produttore Steve Lillywhite ha vinto un Grammy nella categoria "Production, Non-Classical" per il suo lavoro con gli U2.

La serata

Gli U2 si sono esibiti sul palco dello Staples Center di Los Angeles con ben due brani
Il primo � stato il singolo di lancio di "How To Dismantle An Atomic Bomb", Vertigo. Come secondo brano invece è stato scelto "One" che ha visto la speciale partecipazione sul palco di Mary J.Blige!

I commenti ufficiali della band

Il sito ufficiale della Band, U2.com, ha pubblicato le prime parole degli U2, freschi vincitori di ben 5 Grammy Awards. Questa è la traduzione integrale per i fans italiani.

 

"Non sono sicuro che li abbiamo meritati tutti questi premi", dice un modesto Larry Mullen, "ma vincere il premio come Album dell'Anno è qualcosa di davvero speciale!"

Ci sono state diverse notti eccezionali ai Grammy Awards per gli U2, ma questa di certo sembra batterle tutte. E così, dopo lo show, è stato chiesto ad Edge se dopo questi 5 premi si sentissero la miglior band del mondo. E lui,raggiante, ha risposto: " Stanotte lo siamo davvero!".

"Non potete chiedermi di essere umile in una notte come questa" ha aggiunto Bono con una risata.

Forse perchè l'album How To Dismantle An Atomic Bomb non è proprio recentissimo (è stato pubblicato nell'ottobre del 2004), gli U2 non partivano come favoriti per la vittoria ai Grammy Awards di quest'anno, come la stessa Band ha ammesso prima e durante la cerimonia di premiazione. Questa è la seconda volta che gli U2 vincono l'ambitissimo premio per il Miglior Album dell'Anno: la prima volta era stata nell'87 con The Joshua Tree. E Bono è stato davvero gentile con gli altri candidati ai premi battuti dagli U2. Queste le sue parole:
"Questa è la seconda volta che vinciamo il premio come Miglior Album dell'Anno ma ne abbiamo anche persi due, con Achtung Baby e All That You Can't Leave Behind e sappiamo bene come ci si sente. Kanye (rivolto a Kanye West ndr) ... tu sarai il prossimo vincitore ... lui è un grande artista ed è stato in tour con noi. E' straordinario!
E poi, sono onorato di essere in compagnia di Paul McCartney, colui il quale ha scoperto quei mondi musicali nei quali anche noi ora viviamo. Mariah (rivolto a Mariah Carey ndr) ... tu canti come un angelo...davvero, anche meglio forse. E cosa dire di Gwen (Stefany ndr)? E' il cuore di Hollywood ... E' come Carol Lombard, una ragazza straordinaria!"

E il ricordo delle notti in cui non vinsero, rende ancora più dolce il sapore di questa fantastica notte nelle parole di Larry: "Dopo la registrazione di POP, cose come queste significano davvero tanto. Sono contento e fiero di aver vinto così tanti Grammies".

Inoltre gli U2 raggiungono quota 21 Grammies nella storia dei premi e si posizionano al sesto posto nella speciale classifica degli artisti più premiati.

"Ebbene ora siamo qui",continua Bono,"dopo aver perso quando erano in nominations alcuni degli album cui teniamo di più, su tutti Achtung Baby. Ma ciò che è davvero importante e grande ora è che, durante il nostro giro del mondo, specialmente negli Stati Uniti, ci sia ancora gente che abbia voglia di prendere il nostro nuovo album, di scoprirne le canzoni. Per chi scrive le canzoni, questo significa davvero qualcosa, vorresti che tutti le scoprissero, che diventassero parte della coscienza popolare". E ha aggiunto: "C'è qualcosa di fresco e giovane in questo basso, in questa chitarra e in questa batteria. Hai la possibilità di mettere tutte le tue paure in un coro e tutti i tuoi dolori in un verso e le tue pene diventano magari un pò più dolci quando le metti in rima...".

Al che, Larry è intervenuto ridendo e dicendo "quando avrai finito di risolvere i problemi del terzo mondo, ricordati che potresti fare anche qualcosa per il mondo dell'industria della musica: anche lì c'è qualche problemino!"

E, infine, si è dato inizio ai festeggiamenti con Bono che, ridendo, ha affermato "Mi sa che ci saranno di mezzo un pò di birre Guinness stanotte!"

Le foto

©U2place.com Fans Club 1999-2016 - Creato da Rudy Urbinati
La community online più famosa e più importante in Italia sugli U2

Tutti i contenuti di U2place possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre U2place.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.U2place.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di U2place.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a u2place@gmail.com. U2place non � responsabile dei contenuti dei siti in collegamento, della qualità o correttezza dei dati forniti da terzi. Si riserva pertanto la facoltà di rimuovere informazioni ritenute offensive o contrarie al buon costume. Eventuali segnalazioni possono essere inviate a u2place@gmail.com