Live Odissey

EAST RUTHERFORD, MEADOWLANDS ARENA, 15 APRILE 1985: BAD/WAITING FOR MY MAN/YOU'VE GOT TO HIDE YOUR LOVE AWAY/RUBY TUEASDAY/SYMPATHY FOR THE DEVIL/RUBY TUESDAY (reprise)........./STATE TROOPER (?!)
mojopin72

"Una BAD monumentale in uno dei templi di Springsteen".
Cerco di dare un contesto storico ed una mia fantasia/interpretazione a questa interpretazione di BAD.
Come detto é una delle più lunghe pervenute, cantata con un pathos al limite del delirio, strepitoso lo snippet del classico dei Beatles, ancora più strepitosa Ruby Tuesday cantata due volte la seconda delle quali al limite del classico rischio di stonatura.
Stepitosa la rullata di Larry su Symphaty For The Devil accompagnata da Bono con "WE WANT TO STAY, I THINK WE DON'T WANT TO GO HOME!" che dimostra come Bono nelle serate migliori riusciva su questo pezzo a portare la band e il pubblico in quelle direzioni inesplorate all'interno di un concerto. Questa BAD può essere l'esempio di quelle direzioni, é talmente lunga da sembrare interminabile (16 minuti abbondanti che vanno aggiunti ai due di introduzione di Bono).
I "come on down" che seguono la seconda Ruby Tuesday e portano al finale della performance sono strepitosi :"COME ON DOWN, COME ON DOWN, CAUSE THIS IS MY LAST NIGHT IN THIS TOWN..........COME ON DOWN, COME ON DOWN, I THINK I'M GOING TO COME BACK AND SEE THIS TOWN.........COME ON DOWN, COME ON DOWN, TO THE NEW JERSEY TURNPIKE TAKE ME DOWN!!".
Se quest'ultimo verso il pubblico esplode e su questo stesso si basa la mia
interpretazione/fantasia: gli U2 stavano suonando alla Meadowlands Arena, in New Jersey, nella terra di un grande artista che stimavano e stimano moltissimo. Gli U2 nell'85 erano dei ragazzi che stavano conquistando per la prima volta spazi importanti in America. Il Boss nell'85 era all'apice della sua carriera e riempiva stadi in Europa oltre che in America.
Bellissimo e significativo il discorso con cui Bono introduce BAD :"QUESTA E' LA TERZA DATA QUI IN NEW JERSEY, L'ULTIMA DI UNA SERIE DI DATE INTORNO A NEW YORK. E' DIFFICILE SAPERE COSA DIRE SENZA RIPETERSI, CI SI RIPETE SEMPRE, SI DICE QUELLO CHE SI INTENDE E SI DICE LA VERITA'. SUL PALCO, AL PRIMO CONCERTO A NEW YORK ERAVAMO VERAMENTE SPAVENTATI PER DOVER SUONARE IN GRANDI ARENE COME QUESTA. ABBIAMO PENSATO CHE FOSSE UNA COSA ADATTA PER QUEL TIPO DI GRUPPI CHE NOI NON VOGLIAMO ESSERE. ABBIAMO AVUTO QUESTA SENSAZIONE FINO A CHE NON ABBIAMO VISTO UNA PERSONA SUONARE ALLA WEMBLEY ARENA DI LONDRA E QUESTA COSA HA CAMBIATO IL NOSTRO PENSIERO SU QUESTI POSTI. VOI CONOSCETE QUESTA PERSONA MOLTO BENE, IL SUO NOME E' BRUCE SPRINGSTEEN"....a questo punto il pubblico esplode in gioiosi "Bruuuuuce, Bruuuuce"......"NOI ABBIAMO VISTO SPRINGSTEEN E LA SUA E STREET BAND E ABBIAMO PROPRIO VISTO QUALCUNO IN GRADO DI TRASFORMARE QUESTI GRANDI POSTI IN PICCOLI ED INTIMI LUOGHI.
PENSIAMO CHE QUESTA COSA SIA SUCCESSA A NOI MOLTE VOLTE DURANTE QUEST'ULTIMO TOUR E SPERIAMO CHE VOI VI SENTIATE NELLO STESSO MODO!"......"THIS IS A SONG THAT...OFTEN WHEN YOU WRITE SONGS, YOU THINK YOU WRITE ABOUT SOMEONE ELSE BUT YOU'RE REALLY WRITING ABOUT YOURSELF. IT'S A SONG CALLED BAD!"
E' bello pensare che nell'85 ci sia stato un discorso così sentito ed importante di Bono su un grande artista per introdurre BAD; é bello pensare che sia stato Bono 10 anni dopo ad introdurre Springsteen con un fantastico discorso alla ROCK N' ROLL HALL OF FAME; é straordinario pensare che 20 anni dopo, nel 2005, sia stato Springsteen a ricambiare il favore introducendo gli U2 nella ROCK N' ROLL HALL OF FAME.........
Per finire ritorno all'ultimo verso improvvisato da Bono sui lunghi Come On Down:"COME ON DOWN TO THE NEW JERSEY TURNPIKE TAKE ME DOWN".
Mi piace pensare, forse immaginare che sia stato un riferimento voluto ad una delle più belle canzoni del primo disco acustico del Boss, Nebraska.
STATE TROOPER inizia così "NEW JERSEY TURNPIKE RIDIN' ON A WET NIGHT 'NEATH THE REFINERY'S GLOW, OUT WHERE THE GREAT BLACK RIVERS FLOW.......".
Sognare non costa nulla.

Mojo

Live
©U2place.com Fans Club 1999-2018 - La community online più famosa e più importante in Italia sugli U2