©U2place.com

U2place.com... a place where the wind calls your name...

Social Network

Entra a far parte di U2place.com, unisciti ai nostri Social Network!

Il forum

Entra a far parte di U2place.com Forum! La più grande community U2 al mondo è italiana!
Iscriviti gratuitamente al nostro forum.

Speciali

Vieni a scoprire tutte le rubriche, gli "specials" e le coreografie che U2place negli anni ha seguito e ideato!

U2place Mobile


Segui U2place anche in mobilità!

30 gennaio 1986 la prima volta di Trip Through Your Wires

Tags: u2, where the streets have no name, joshua tree, Trip Through Your Wires

r-2847249-1433329097-8959-jpeg

Trip Through Your Wires è la numero 8 di Joshua Tree ed è inserita in un contesto che in fila canta così: Red Hill Mining Town, In God's Country, Trip Through Your Wires, One Tree Hill, Exit e Mothers Of The Disappeared.
Daniel Lanois dopo svariati tentativi ha trovato quel tipico sound della canzone, collegando un Omnichord al set di Edge, che ovviamente la caratterizza da par suo. Secondo Lanois, il sound di Edge somiglia a quello di un organo sullo sfondo.

Live è stata suonata 136 volte ed è stata proposta solamente nei due Joshua Tree Tour del 1987 e del 2017, ma prima dell'uscita del disco, gli U2 l'hanno testata oltre un anno prima, addirittura il 30 gennaio del 1986, presso gli Studi  RTE2, durante la trasmissione TV Gaga. Siamo ancora nell'anno di stallo dopo l'Unforgettable Fire Tour e la transizione si può osservare anche da Bono che ha l'abbigliamento composto da giubbotto tinta renna e capello lungo tenuto da bandana, che lo caratterizzerà nell'imminente Conspiracy of Hope Tour (sei concerti negli Usa, tutti nel mese di giugno 86)-
La canzone dal punto di vista strumentale è pressochè quasi completa rispetto a quanto conosciamo, mentre il testo è un evidente embrione e lo riconosciamo esclusivamente dal ritornello:
You, I'm waiting for you
You, you set my desire
I trip through your wires

E' stato pubblicato addirittura un singolo solamente per il mercato australiano. Appena 500 copie numerate che hanno trasformato questo 12" in uno dei pezzi più rari di quel periodo, orgoglio dei collezionisti. (la cover è all'inizio dell'articolo). Le orgogliose bsides sono invece: Luminous Time (Hold on To Love), Spanish Eyes e Silver And Gold.

Secondo Edge, Trip Through Your Wires, è il proseguio di Sweetest Thing, che però non ha trovato spazio nello stesso album, che verrà pubblicato invece oltre un anno dopo, il 9 marzo 1987.

Di seguito quella primissima proposizione, Bono sta facendo ancora apprendistato con l'armonica, il testo è pressochè completamente diverso, mentre la parte strumentale è al 95% come compare nel disco. Per completezza di info, quell'esibizione consta di 3 canzoni, Womanfish, Trip Trough Your Wires e Knocking 'On Heaven's Door.
Cari fan, nel video gli U2 il 30 gennaio 1986, RTE2 Studios, trasmissione TV Gaga:



Trip Through Your Wires

In the distance
She saw me coming 'round
I was calling out
I was calling out
Still shaking
Still in pain
You put me back together again
I was cold and you clothed me honey
I was down and you lifted me honey

Angel
Angel or devil
I was thirsty
And you wet my lips

You, I'm waiting for you
You, you set my desire
I trip through your wires

I was broken, bent out of shape
I was naked in the clothes you made
Lips were dry, throat like rust
You gave me shelter from the heat and the dust
No more water in the well
No more water, water

Angel
Angel or devil
I was thirsty
And you wet my lips

You, I'm waiting for you
You, you set my desire
I trip through your wires

All I need
All I need
All I need
All I need
All I need
All I need
All I need, yeah yeah

Thunder, thunder on the mountain
There's a rain cloud in the desert sky
In the distance she saw me coming 'round
I was calling out
I was calling out

Scritta da: Staff il 30/01/2019

©U2place.com Fans Club 1999-2016 - Creato da Rudy Urbinati
La community online più famosa e più importante in Italia sugli U2

Tutti i contenuti di U2place possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre U2place.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.U2place.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di U2place.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a u2place@gmail.com. U2place non � responsabile dei contenuti dei siti in collegamento, della qualità o correttezza dei dati forniti da terzi. Si riserva pertanto la facoltà di rimuovere informazioni ritenute offensive o contrarie al buon costume. Eventuali segnalazioni possono essere inviate a u2place@gmail.com