©U2place.com

U2place.com... a place where the wind calls your name...

Social Network

Entra a far parte di U2place.com, unisciti ai nostri Social Network!

Il forum

Entra a far parte di U2place.com Forum! La più grande community U2 al mondo è italiana!
Iscriviti gratuitamente al nostro forum.

Speciali

Vieni a scoprire tutte le rubriche, gli "specials" e le coreografie che U2place negli anni ha seguito e ideato!

U2place Mobile


Segui U2place anche in mobilità!

Questi giorni fuggiranno come cavalli oltre la collina

9fca9934-8958-4436-aeea-939924799636


Lamore tutto ci che ci resta, i ricordi di questo tour sono ancora vivi e lo saranno a lungo nei nostri cuori.LExperience + Innocence stato il tour che ha decretato, se mai ancora ce ne fosse bisogno, limmensit degli U2..

Pur non suonando una nota del loro Sacro Graal (The Joshua Tree) in questo 2018, gli U2 hanno comunque regalato serate memorabili con un tour partito forse con meno entusiasmo del solito e terminato con le date pi intense e belle degli ultimi anni.

Era dai tempi di Pop che Bono non scriveva testi cos intimi, cos profondi che raccontassero il suo io e le sue paure.

Gi con Songs Of Innocence si era esposto raccontandoci la sua infanzia e quella della band; era stato un passo incredibile nellintimit di un uomo cos grande e allo stesso tempo cos fragile.

Fragilit che venuta completamente allo scoperto con questo Songs of Experience, con la paura di morire e la successiva rinascita che ha messo a nudo il nostro Re uscendone ancora pi forte e rendendolo eterno.

"E nelloscurit che impariamo a vedere", canta Bono ed nella fragilit e nel riuscire ad ammetterlo che Bono tornato a vivere.

Mai come questa volta un tour degli U2 stato il tour di Bono ed in Europa che ne abbiamo avuto la conferma.

Quando l1 settembre a Berlino, durante Red Flag Day, la voce di Bono venuta a mancare in quel modo, chiunque ha temuto il peggio, ha temuto la fine.

Ma come ogni cosa di questa breve vita bisogna aspettare la fine per capire, unire i puntini come nei disegni che si facevano da bambini per vederne il disegno finale e il ciclo si chiuso proprio l dovera iniziato: Berlino.

Berlino che per gli U2 ha rappresentato da sempre un crocevia e un punto di svolta, quando gli U2 ritrovarono se stessi in quegli Hansa Studios in kthener strae e diedero vita ad Achtung Baby, il simbolo della rinascita degli U2 ma anche un simbolo degli anni 90, dellunificazione tedesca e, ci piace pensarlo, la colonna sonora di quel cambiamento, di quella svolta.Achtung Baby che ha trovato la sua celebrazione proprio in questo tour, il tour dellesperienza, della trasformazione e della consacrazione.

Experience + Innocence stato il Tour della saggezza perch la saggezza il recupero dell'innocenza alla fine dell'esperienza

Giorni che non dimenticheremo mai, perch come ci ricorda Bono citando Charles Bukowski: questi giorni correranno via come cavalli oltre la collina...

Dire grazie a questa band sarebbe riduttivo, ogni parola sarebbe superflua lasciamoli come loro stessi hanno detto prima di Achtung Baby, andarsene per tornare a sognare... per fare sogni ad alta voce, perch alla fine, nei sogni, non si muore mai.

Dream Out Loud.

Scritta da: Rudy il 16/11/2018

Finisce l'Experience + Innocence Tour 2018: questa la fine degli U2?

7f419b9c-e0c0-4f72-b82a-2aa6280e4e06

Da qualche mese i fan degli U2 si chiedono quale sar il futuro degli U2 al termine dell'Experience + Innocence Tour 2018, dopo 4 anni e 3 tour (ieTour, Joshua Tree Tour e questi eiTour).
Experience + Innocence Tour stato l'ultimo per gli U2? La nostra risposta no, non sar l'ultimo tour degli U2 e gli U2 non hanno finito di suonare ieri sera a Berlino.
Che futuro ci sar quindi per la band e tutti noi fan?

Negli ultimi mesi ci sono stati alcuni segnali da parte della band che danno speranze sul proseguimento della carriera degli U2 nei prossimi anni. The Edge, Adam Clayton, Larry e lo stesso Bono ieri sera sul palco sono stati molto chiari: la band si prender un periodo di riposo pi o meno lungo.
Dal 2015 ad oggi gli U2 hanno attraversato tre tour spettacolari, hanno rispolverato brani che non suonavano da tempo e hanno proposto brani mai suonati prima come Acrobat...
Gli U2 dunque, come i loro fan, si sentono soddisfatti e allo stesso tempo stanchi ed giusto che in qualit di artisti cerchino per un po' di tempo riposo e calma.

Ad alimentare speranze e ad allontanare lo spettro della fine lo stesso Willie Williams ha di recente dichiarato che per il futuro ci sono almeno tre grandi idee da sviluppare ma la band in questo momento lontana dal programmare un ritorno a breve sulle scene.

Nelle ultime settimane U2start.com ha parlato di rumors per l'autunno del 2019 con un ritorno degli U2 live in Australia, Nuova Zelanda e Giappone... personalmente non crediamo che possano avverarsi anche perch a quelle latitudini le uniche location per soddisfare la richiesta U2 sarebbero gli stadi e quale tour verrebbe proposto? Non sicuramente l'Innocence e Experience Tour che nato e cresciuto nelle arene e sembrerebbe un po' strano allo stesso tempo un Joshua Tree Tour due anni dopo il 2017.
Ma come ogni buon rumors che si rispetti nessuno in grado, ad oggi, di escluderlo totalmente.

Aspettiamoci per lunghi periodi di silenzio da parte dei nostri U2 nei prossimi anni, silenzio che per verr sicuramente colmato dalle uscite di nuovo materiale audio/video previste prossimamente.

Riassumiamole assieme, pi o meno in ordine cronologico:

  • Il 23 novembre in occasione del Record Store Day uscir il vinile da 12" di "Hold Me, Thrill Me, Kiss Me, Kill Me"

  • Il DVD del The Joshua Tree Tour 2017 in programma. Inizialmente si pensava sarebbe uscito per Natale 2018 ma secondo le fondi di U2songs.com l'uscita pare ora slittata alla prossima primavera. Anton Corbjin, che ha diretto le riprese nelle date del Joshua Tree Tour 2017 pare anche impegnato in uno documentario live. Aspettiamo quindi un prodotto che comprenda sia il live puro che un documentario sulla vita "on the road" dell'anno scorso per celebrare il 30esimo anniversario del nostro Sacro Graal.

  • Ieri sera lo show a Berlino stato filmato quindi sicuramente sar in programma anche l'uscita di un DVD dell'Experience+Innocence Tour 2018 cos come fu pubblicato quello dell'Innocence+Experience Tour 2015.


Altri rumors, per ora rimangono tali, parlano anche della celebrazione con un'edizione rimasterizzata di Rattle And Hum per l'autunno del 2019.

Di sicuro i fan degli U2 dovranno consolarsi nei prossimi anni rivivendo i migliori momenti che hanno vissuto tramite le uscite previste con la speranza che la band, dopo un periodo di vacanza e riposo, torni ancora una volta a farci sognare.

Dream Out Loud.

u2place-10

Scritta da: Staff il 14/11/2018

Gli U2 chiudono a Berlino lExperience + Innocence Tour!

a7ed47b7-926a-4ff8-a916-ebf5f7ab5188

Finisce qui, a Berlino, lExperience + Innocence Tour 2018.

Gli U2 completano e recuperano la data annullata l1 settembre 2018 qui a Berlino con una data fantastica, ecco le canzoni suonate:

1 - The Blackout
2 - Lights Of Home
3 - I Will Follow
4 - Gloria
5 - Beautiful Day
6 - Dirty Day
7 - Zoo Station
8 - The Fly
9 - Stay (Faraway, So Close)
10 - Whos Gonna Ride Your Wild Horses
Intermission (Hold me, Thrill me, Kiss me, Kill me)

11 - Elevation
12 - Vertigo / The Jean genie
13 - Even Better Than The Real Thing
14 - Acrobat
15 - Youre The Best Thing About Me
16 - Summer Of Love
17 - Pride (In The Name Of Love)
18 - Get Out Of Your Own Way
19 - New Years Day
20 - Ode to Joy (snippet) / City Of Blinding Lights

(Women Of The World - Jim ORourke)
21 - One
22 - Love Is Bigger Than Anything In Its Way
23 - 13 (There Is A Light)

7f419b9c-e0c0-4f72-b82a-2aa6280e4e06







































Scritta da: Staff il 14/11/2018

U2eiTour Dublino 4, setlist, foto e racconto del concerto

u2place-1

Foto di U2place

Siamo arrivati alla quarta e ultima data a Dublino prima del grande finale con il recupero del concerto di Berlino. Come fan siamo assolutamente appagati dalla grandezza della nostra band che anche in questo 2018 ci ha regalato momenti che resteranno nel nostro personale bagaglio di emozioni. Tutto pronto per questo ennesimo capitolo del meraviglioso libro U2... Potete seguire il concerto con noi anche sul nostro Forum o tramite i nostri canali social facebook, instagram e twitter!

Ecco alcuni link per seguire lo streaming audio:
http://mixlr.com/paul-ostrin/
http://mixlr.com/u2songs/
http://mixlr.com/u2gigs/

Setlist
01. The Blackout
02. Lights Of Home
03. I Will Follow
04. Gloria
05. Beautiful Day
06. Dirty Day
07. Zoo Station
08. The Fly
09. Stay (Faraway, So Close)
10. Who's Gonna Ride Your Wild Horses
Intermission (Hold Me, Thrill Me, Kiss Me, Kill Me)
11. Elevation
12. Vertigo
13. Even Better Than The Real Thing
14. Acrobat
15. You're The Best Thing About Me
16. Summer Of Love
17. Pride (In The Name Of Love)
18. Get Out Of Your Own Way
19. New Year's Day
20. City Of Blinding Lights
Intermission (Jim O' Rourke - Women of the world)
21. Landlady
22. One
23. Love Is Bigger Than Anything In Its Way
24. 13 (There Is A Light)

L'ormai collaudata sequenza Gallagher/Chaplin, marchio di fabbrica di questa leg europea, ci porta fin dentro a The Blackout! Si parte con il ritmo inconfondibile di questo pezzo che la band ci regala con l'effetto invisible che garantisce il barricage. Questo incredibile schermo che abbiamo gi conosciuto con l'iNNOCENCE+eXPERIENCE tour resta protagonista anche per il secondo pezzo: Lights of home! I shouldn't be here 'cause I should be dead, I can see the lights in front of me. I believe my best days are ahead, I can see the lights in front of me! La pi grande rock' n' roll band del Northside di Dublino scuote il mitico Point Depot con la potenza di I will follow! Grande brano che, suonato proprio in questo hometown show, ci riporta indietro di decenni e ci fa ripensare a quella band esordiente che si apprestava a conquistare il mondo della musica! Si continua a livelli eccelsi con Gloria!!! Leggere la conferma di questo pezzo in scaletta non pu che farci brillare gli occhi e pure le orecchie!! Un ringraziamento a tutti quei fan che trasmettono via mixlr o con altre diavolerie tecnologiche e che ci permettono di vivere serate come queste anche se distanti!


u2place-5

Foto di U2place

E' poi il turno di Beautiful Day, presenza ormai immancabile nei concerti della nostra band. Come gi accaduto ieri, anche stasera a questo punto dello show arriva Dirty Day a impreziosire la scaletta! Erano addirittura 25 anni che questa canzone non veniva riproposta e questo ripescaggio sta a dimostrare quante possibili alternative di valore possono essere pescate nell'immensa discografia U2! Si corre veloce con Zoo Statioooooon!! Siamo entrati negli anni '90 e non ne vogliamo certo uscire cos presto!! Anche perch quegli anni hanno regalato delle vere e proprie pietre preziose come The Fly!! E non certa finita qui! Stay (Faraway, so close) ci regala un altro momento incredibile! Tutta la classe degli U2!! E' evidente che il livello delle canzoni cos incredibile che questa prima sezione non pu che conquistarci fin nel profondo! La potenza di fuoco di Who's gonna ride your wild horses chiude, solo per il momento, questo tuffo nel passato glorioso di Achtung Baby e di Zooropa, ma per quanto ampiamente soddisfatti da quanto sentito finora, sappiamo che ci aspetta ancora il dessert!

u2place-4

Foto di U2place

Intermission con Hold me, thrill me, kiss me, kill me e si riparte con l'accoppiata Elevation+Vertigo che ormai rappresenta il risveglio muscolare dopo la prima pausa del concerto! Si salta tutto il tempo, ma non crediate che siano finite le energie! Volete una dimostrazione? Basta la prima strofa di Even better than the real thing per scatenarsi di nuovo... "Give me one more chance, and you'll be satisfied. Give me two more chances, you won't be denied. Well my heart is where it's always been, my head is somewhere in between. Give me one more chance, let me be your lover tonight!". MacPhisto saluta Dublino, specificando che non si tratta di un addio, e ci spara contro Acrobat! La ascoltiamo in questa serata di fine tour e ci rendiamo conto in modo ancor pi chiaro di quanto abbiamo atteso questo brano nella nostra vita da fan! Quando tra molti anni saremo con gli amici a ricordare questo eXPERIENCE+iNNOCENCE tour, il nostro primo pensiero sar senza dubbio per Acrobat! Uno dei milioni di motivi per cui ringrazieremo sempre gli U2!

u2place-7

Foto di U2place

Ora, dopo questa cavalcata, ci si pu rilassare con You're The Best Thing About Me in questa versione chitarra e voce... Il pubblico applaude per tenere il tempo e accompagnare Bono e The Edge. Si resta concentrati su Songs of Experience con Summer of love, brano intimo e delicato che introduce una parte dello show piena di messaggi importanti! Una specie di risveglio (Experience) dopo l'ubriacatura rappresentata dai pezzi pi "spensierati" (Innocence) dell'inizio della seconda parte dello show. Perfetto il passaggio, musicale e non solo, con un mostro sacro quale Pride (in the name of love). Il messaggio del Dottor King risuona potente anche alla 3Arena di Dublino!

u2place-6

Foto di U2place

Si corre veloce e Bono intona: "I can sing it to you all night all night. If I could Id make it all right all right. Nothings stopping you except whats inside. I can help you but its your fight your fight. Get out of your own way!". New Year's Day una meraviglia e seguiamo il basso di Adam come si trattasse del pifferaio magico della celebre fiaba! Tanto sappiamo benissimo che ci sta conducendo in una terra conosciuta e ospitale per noi fan! Il set si chiude con City of blinding lights con il suo spettacolare gioco di luci, grazie ai neon che formano croci per tutta la lunghezza del palco.

u2place-10

Foto di U2place

Jim ORourke e la sua Women of the world risuonano durante lultima pausa prima del rush finale... Grazie caro Jim per averci accompagnato in questo tour, ma accanto ai pezzi U2, hai fatto quello che potevi :D Bono ringrazia i volontari della One Campaign e ripropone Landlady ripescata a sorpresa dopo le sole due apparizioni in occasione delle serate milanesi! Arriva poi quello che sar l'ultimo regalo tratto da Achtung Baby (l'indimenticabile traccia numero 3). This is One! Un incredibile inno che infatti il pubblico canta verso per verso! Il messaggio conclusivo del concerto arriva con Love is bigger than anything in its way, il sigillo sul concept di questo tour doppio, iniziato nel 2015 e che si concluder marted prossimo. Quanta strada dall'uscita di Songs of Innocence, quando potevamo solamente immaginare Songs of Experience, seguendo il percorso indicato dal poeta William Blake. La coda di 13 (there is a light) e il successivo snippet di The Miracle rappresentano a questo punto semplicemente un commosso saluto per il pubblico della 3Arena. Un arrivederci, come ha detto MacPhisto.

Finisce cos anche l'ultimo concerto a Dublino, penultimo show del tour. Tutti ora con il cuore a Berlino per il gran finale! Un ringraziamento ai ragazzi dello staff di U2place che ci hanno mandato tutte le belle foto che potete ammirare in questa pagina. Buon tour cari fan! Godetevi questa band fino in fondo!

u2place-3

u2place-12

u2place-8

u2place-9

u2place-2

u2place-11

Tutte le foto sono di U2place

Scritta da: Staff il 10/11/2018

U2eiTour Dublino 3: terzo show alla 3Arena! Il ritorno di Dirty Day

u2com

Siamo arrivati alla terza data dublinese di questo incredibile tour 2018 che si sta ormai avviando alla sua conclusione. Dopo una fantastica cavalcata iniziata ormai nel maggio scorso, anche stasera la band ha regalato una grande serata ai fan che sfidando pioggia e vento hanno raggiunto la 3Arena di Dublino. Il pubblico presente stato ripagato alla grande, anche con il tour debut di Dirty Day, pezzo da tempo provato nei vari soundcheck che precedono i concerti, ma mai ancora riproposto. Altra chicca di questo fantastico tour! Ecco la scaletta completa e qualche bella foto della serata:

Setlist
01. The Blackout
02. Lights Of Home
03. I Will Follow
04. Gloria
05. Beautiful Day
06. Dirty Day
07. Zoo Station
08. The Fly
09. Stay (Faraway, so close)
10. Who's Gonna Ride Your Wild Horses
Intermission (Hold Me, Thrill Me, Kiss Me, Kill me)
11. Elevation
12. Vertigo
13. Even Better Than The Real Thing
14. Acrobat
15. You're The Best Thing About Me
16. Summer Of Love
17. Pride (In The Name Of Love)
18. Get Out Of Your Own Way
19. New Year's Day
20. City Of Blinding Lights
Intermission (Women of the world - Jim O'Rourke)
21. One
22. Love Is Bigger Than Anything In Its Way
23. 13 (There Is A Light)

brandy101273

Foto di @Brandy101273

u2gigs

Foto di U2gigs

u2tour-3

Foto di U2gigs

u2gigs-4

Foto di U2gigs

u2songs

Foto di U2songs

u2tour-4

Foto di U2tour

u2gigs-3

Foto di U2gigs

u2gigs-2

Foto di U2gigs

u2songs-2

Foto di U2songs

u2tour

Foto di U2tour

u2tour-2

Foto di U2tour

Scritta da: Staff il 09/11/2018

La notte in cui Bono perse la voce e gli U2 pensavano fosse arrivata la fine

u2-bono-voice-berlin

Sono passati pi di due mesi da quella tragica notte di Berlino (1 settembre 2018 ndr) che molti fan degli U2 ricorderanno a lungo: Bono durante "Red Flag Day" perse improvvisamente la voce e lo show fu interrotto lasciando i fan presenti al concerto e quelli a casa impauriti.
La preoccupazione di tutti non era tanto per lo show interrotto, ma per quello che poteva essere successo e delle conseguenze: tour annullato? carriera finita?

Per fortuna per nell'arco di poche ore tutti abbiamo tirato un sospiro di sollievo quando lo stesso Bono, con un messaggio sui social e sul sito ufficiale, ha annunciato che il toursarebbe ripresogi da Colonia come previsto e che la data di Berlino sarebbe stata recuperata il 13 novembre.

Ma cos' successo dietro le quinte in quelle ore successive all'interruzione dello show? Lo racconta Brendan O'Connor in un articolo sul Sunday Independent riassumento lo speciale sulla rivista LIFE.

"Gli U2 hanno pensato potesse essere la fine della loro carriera la sera in cui Bono ha perse la voce all'inizio del concerto di Berlino dell'1 settembre 2018.
Il medico specialista della voce di Bono, Steven Zeitels, ha detto che durante quegli attimi c' stato il 70% di probabilit che Bonopotesse aver avutoun'emorragia vocale, che avrebbe significato anni di sospensione da qualsiasi attivit canora e niente avrebbe assicurato a Bono un ritorno sul palco.

La band ha parlato in dettaglio del grave fatto per la prima volta in una intervista esclusiva per il magazine LIFE.

The Edge ricorda come ha continuato a suonare la chitarra inizialmente, cercando di pensare alle varie opzioni che potevano essere intraprese in quel momento.
Tra le varie idee c'era quella di cantare al posto di Bono oppure quella di far cantare Bono sulle tracce usate durante le prove.
Alla fine per non sarebbe stato un concerto degli U2 e quindi, come sappiamo, la band ha interrotto lo show per verificare le condizioni di Bono.

E' stato The Edge a parlare al telefono con il dottor Zeitels, professore di chirurgia laringea presso la Harvard Medical School e direttore del Massachusetts General Hospital (MGH), centro per la chirurgia laringea e la riabilitazione vocale, i cui clienti includono diversi cantanti da Adele a Julie Andrews.
Zeitels era fermamente convinto che il concerto non potesse andare avanti.


Bono in quel momento era visibilmente imbarazzato e si sentiva paragonato a Sansone con i capelli corti, l'uomo forte... senza forza.

Bono racconta di essersi esibito diverse volte con il mal di gola, durante la sua carriera, ma questa volta sembrava diverso. Era passato troppo rapidamente dal cantare bene al non riuscire nemmeno a parlare... e questo stato uno shock per lui.

Secondo Bono le persone che lo circondavano in quel momento pensavano che fosse finita per gli U2 ma Bono era sicuro e si sentiva di non avere niente di grave, non aveva sentito strappi o rotture. Il dottor Zeitels per ha insistito sul fatto che la gola di Bono doveva essere controllata e che non era sicuro continuare lo show.

Non sono ancora chiare le cause di quello che successo, potrebbe essere stata un'allergia al fumo o all'aria condizionata della Mercedes-Benz Arena.

Durante le ore concitate di Berlino Gavin Friday, amico d'infanzia di Bono, ha cercato di contattare Ali che si trovava all'Electric Picnic per assistere all'esibizione della band Inhaler del figlio Elijah".

Scritta da: Staff il 07/11/2018

U2eiTour Dublino 2: setlist, foto e racconto della serata

sara-5


Foto di Sara Donati di U2place

Setlist
01. The Blackout
02. Lights Of Home
03. I Will Follow
04. All Because Of You
05. Beautiful Day
06. Zoo Station
07. The Fly
08. Stay (Faraway, so close)
09. Who's Gonna Ride Your Wild Horses
Intermission (Hold Me, Thrill Me, Kiss Me, Kill me)
10. Elevation
11. Vertigo
12. Even Better Than The Real Thing
13. Acrobat
14. You're The Best Thing About Me
15. Summer Of Love
16. Pride (In The Name Of Love)
17. Get Out Of Your Own Way
18. New Year's Day
19. City Of Blinding Lights
Intermission (Women of the world - Jim O'Rourke)
20. One
21. Love Is Bigger Than Anything In Its Way
22. 13 (There is a light)

Dopo lo sfavillante avvio di ieri sera, gli U2 tornano alla 3Arena per il secondo concerto dublinese di questo eXPERIENCE+iNNOCENCE tour! Manca ormai poco alla fine di questa leg europea che ha regalato emozioni a tutti i fan del vecchio continente e ogni occasione risulta ancora pi preziosa. Seguite il concerto con noi anche sul nostro Forum o tramite i nostri canali social facebook, instagram e twitter! Ecco il link audio per ascoltare il concerto in diretta. Sono le 21:27 e siamo pronti a partire... Noel Gallagher e Charlie Chaplin preparano il terreno per il concerto e si va!Si parte con Fred, Ned, Jack e Zac... E' The blackout! Ormai l'inizio dei concerti di questo tour ci familiare e cos sappiamo che naturalmente il turno di Lights of Home. Momento Songs of Experience! La prima vera spallata della serata I will follow! Potentissima! Early days ai massimi livelli! Vi sfido a rimanere fermi e impassibili sulle note di questo brano immortale! "This is where we live. Tonight, this is not work, it is joy, pure joy".

sara-2

Foto di Sara Donati di U2place

La setlist prevede al quarto slot, spesso oggetto di rotazioni tra pezzi diversi, All because of you. Una riscoperta curiosa da un album che non ha riscosso grande successo tra i fan, ma che trova sempre posto in scaletta. Si continua con Beautiful Day, sempre apprezzatissima dal pubblico, prima di sparare dalle casse che riempiono la 3Arena Zoo Station!! Si torna nella Berlino dei primissimi anni '90 quando gli U2 regalarono al mondo Achtung Baby, sconvolgendo tutti i fan cresciuti a pane e Joshua Tree. The fly segue in scaletta e dobbiamo dire che l'aggiunta di questo storico pezzo, arrivata in occasione dei concerti milanesi che abbiamo vissuto da vicino, rappresenta un valore aggiunto decisivo per valutare questa parte dello show! Berlino, in attesa di chiudere il tour marted prossimo, resta protagonista con Stay (Faraway, so close), preziosa eredit tratta da Zooropa! Questa sezione clamorosa si chiude con Who's gonna ride your wild horses! Larry picchia come un fabbro ferraio e trasforma il Point Depot in una vera bolgia dantesca. Grandiosi!!!!


sara-3

Foto di Sara Donati di U2place

Il tempo di rifiatare e si riparte di slancio con Elevation e Vertigo! Adrenalina massima e pubblico che salta per tutto il tempo! Si sale di livello con questa fresca versione di Even better than the real thing! Brano che ogni sera dimostra la sua profondit e che non smette mai di convincerci! Andiamo cos!!! E' poi il momento di Acrobat, incredibile riscoperta di questo tour! Sera dopo sera veniamo travolti dalla chitarra di Edge. Non riusciamo ad abituarci a questa canzone, ogni sera una scoperta, una sorpresa impagabile! Emozioni uniche! Si cala di intensit con You're the best thing about me. Bono in vena di racconti... "Edge and his brother just wanted to blow up the world, and the guitar became his weapon of choice..." e parte Summer of love! "Our teacher, our preacher, its nature And like flowers growing in a bomb crater From nothing, a rose, it grows". Il pubblico accompagna la band in questa canzone delicatissima e piena di significati.

sara-1

Foto di Sara Donati di U2place

Il passaggio da Summer of love a Pride (in the name of love) perfetto e funziona davvero benissimo! Il pezzo, uno dei successi pi conosciuti della band, ha sempre lo stesso effetto dirompente! Questa fantastica macchina del tempo perfezionata dagli U2 ci riporta avanti fino ai giorni nostri con Get out of your own way, brano su cui la band ha puntato forte sin dalla pubblicazione dell'ultimo album. Arriva quindi una New Year's day assoluto capolavoro della discografia U2! Mentre Edge si divide tra chitarra e tastiera, il basso di Adam ci trascina con s. Applausi a scena aperta!! L'Inno alla Gioia introduce poi la canzone Experience per eccellenza, quella City of blinding lights ormai tappa obbligata di questo tour (come pure dell'iNNOCENCE+eXPERIENCE tour). "The more you see the less you know, the less you find out as you go. I knew much more then than I do now..."

sara-4

Foto di Sara Donati di U2place

Altra pausa con in sottofondo Jim O'Rourke che ci ripete in continuazione "Women of the world take over 'cause if you don't the world will come to an end and it won't take long" prima di passare agli encores che iniziano con un impareggiabile inno U2. E' One... in un concerto con cos tanto Achtung Baby non poteva certo mancare! Gi dalle prime note tornano in superficie tutte quelle sensazioni che ormai quasi 30 anni fa abbiamo legato a questo fantastico brano! Il pubblico canta al posto di Bono ed come sempre un momento magico. Tocca a Love is bigger than anything in its way, brano che dal vivo cresciuto molto. Questa posizione in setlist dimostra quanto gli U2 (e Willie Williams) la ritengano importante per il filo logico che tiene insieme questi concerti. E poi ha un lato "epico" che ben si sposa con il finale di uno show. L'ultimo brano della serata 13 (There is a light) e sale un po' di nostalgia pensando che manca cos poco alla fine del tour. Scacciamo subito questi pensieri e ci prepariamo alle prossime 2 date dublinesi! Le emozioni da vivere sono ancora tante!! Buon tour a tutti!

u2tour

Foto di U2tour.de

u2valencia

Foto di U2valencia

eviljackeen

Foto di @EvilJackeen

Scritta da: Staff il 06/11/2018

U2eiTour Dublino Night One, foto e racconto della serata

catturatweet OTooleDes

Quindi la carovana degli U2 arrivata a Dublino, in quello che doveva essere il rifugio finale del loro girovagare, che oramai perdura da maggio di quest'anno.
Per noi fan U2 arrivano inesorabili i ricordi, i momenti che abbiamo vissuto e che andremo a vivere in questi shots finali, 4 dalla 3Arena ed il gran finale di Berlino.
Dublino, quattro date, come nel 2015, come nel 1989.. nello stesso posto. Andiamo a vivere assieme il concerto,

LINK AUDIO

Setlist Dublino 5 novembre 2018

01. The Blackout
02. Lights Of Home
03. I Will Follow
04. Gloria
05. Beautiful Day
06. Zoo Station
07. The Fly
08. Stay (Faraway So Close)
09. Who's Gonna Ride Your Wild Horses
Hold Me Thrill Me Kiss Me Kill Me
10. Elevation
11. Vertigo
12. Even Better Than The Real Thing
13. Acrobat
14. You're The Best Thing About You
15. Summer Of Love
16 Pride (In The Name Of Love)
17. Get Out Of Your Own Way
18. New Year's Day
19. City Of Blinding Lights
encore(s)
20. One
21. Love Is Bigger Than Anything In Its Way
22. 13 (There Is A Light)

 

Ore 21.22, atmosfera elettrica all'interno della 3Arena e non potrebbe essere diversamente. Simple Minds on air! ed alle 21.28 arriva Noel a richiamarci all'ordine.
Il primo pezzo The Blackout, sempre pi in sintonia con questo pezzo, Edge ha impreziosito definitivamente quella prima parte aggiungendo un girellino Crystall Ballroom.. The Lights Oh Home la meravigliosa seconda, l'assolo di Edge cullato dalla base dei fiati della BBC, un piacere per le orecchie di ogni essere dotato di udito, straordinario.
Vero e proprio coro ad accompagnare Bono sul finire della canzone, free yourself to be yourself, gran bel momento prolungato dalla band.

45452624_10157545118398475_4011229142107291648_nFoto di Claudio Bortolin - Clabor74

We're a band from the northside of Dublin called The U2, formerly The Hype, this is our new tune: I Will Follow!e sembra uscito da uno qualsiasi dei concerti del Boy tour, ritmo e partecipazione a grandi livelli, serata che sembra esplodere in mano
Two Three Four urlato nella venue, Gloria continua l'old moment, accompagnata da moltissimi. Welcome home U2, la consapevolezza che sar una serata fantastica ce l'hanno gi trasmessa. Permettetemi.. E' straordinario sentirli presentati come una volta , a Dublino! sembra veramente di ascoltare un bootleg del 1980. Adam FAVOLOSO!
Beautiful Day come calmante

45480493_10216903510320593_3741522285593362432_nFoto di Sara Donati - Sara540

Is this the 3Arena? We must be home!, Zoo Station we are ready! ton ton ton to toton
The Fly e Bono canta mono-tono. Edge titubante in un paio di momenti proprio durante il solo, stiamo soffrendo per lui e dopo una breve presentazione di Bono, che ricorda sempre gli Hansa Studios, parte Stay, seguita daWho's Gonna Ride Your Wild Horsesche porta sempre entusiasmo e termina questa prima parte del concerto. Gavino on air as usually.

45613772_10157545158058475_7614742695277232128_nfoto di Sara Donati

Ore 22.25,sentiamo Bono parlare:Are you ready to get elevated? Circulated? Percolated? Loved and hated? Infatuated? Infuriated? e parte Elevation! si salta dentro la 3Arena ed alla fine della canzone si alza poderoso l'urlo dei presenti, interrotto solo da Bono uno dos tres catorze altissimo e si va con Vertigo.
Even Better Than The Real Thing la successiva al termine della quale entra in azione McPhistoWhat is that smell? It's the smell of equal marriage, smell of women rights, smell of Michael Higgins e inizia Acrobat, favolosa. E' il momento diYou're The Best Thing About You, seguita da Summer Of Love e Pride (In The Name Of Love) eGet Out Of Your Own Way. Lo squarcio lo traccia New Year's Day favolosa come sempre, seguita da City Of Blinding Lights a chiudere anche la seconda parte. Solita ovazione accompagna gli U2 fuori dallo stage, circolano voci su un finale a sorpresa.

45417419_1102126303288071_4607230208901120000_nfoto di Claudio Bortolin

Ore 23.28 gli U2 tornano on stage con One a lungo accompagnati dai fan presenti,Love Is Bigger Than Anything In Its Way, che introduce 13 (There Is A Light) a mettere il sigillo alla prima serata dublinese.
Ringraziamo i presenti per averci coinvolto, in particolare Sara Donati (Sara540) e Claudio Bortolin (clabor74) che nei preziosi momenti durante il concerto ci hanno spedito diverse foto, domani sera si torna in onda con la seconda dalla 3Arena.

45486033_186419448954465_7683801470134648832_nfoto di Claudio Bortolin

45466202_371207376949173_3284166413836615680_nfoto di Claudio Bortolin

hot-presstweet Hotpress

1

catturaTweet U2Valencia, il Presidente dell'Irlanda presente nella 3Arena

catturatweet del Presidente d'Irlanda, gli U2 hanno ricevuto la visita del Presidente Higgins nel backstage della 3Arena

Scritta da: Staff il 05/11/2018

U2eiTour Belfast 2, setlist, foto e racconto del concerto

catturatweet cvodb

Belfast 2, dalla SSE ARENA,

Setlist

01. The Blackout
02. Lights Of Home
03. I Will Follow
04. All Because Of You
05. Beautiful Day
06. Zoo Station
07. The Fly
08. Stay (Faraway So Close)
09. Who's Gonna Ride Your Wild Horses
(Hold Me Thrill Me Kiss Me Kill Me)
10. Elevation
11. Vertigo
12. Even Better Than The Real Thing
13. Acrobat
14. Youre The Best Thing About Me
15. Summer Of Love
16. Pride
17.Get Out Of Your Own Way
18. New Year's Day
19. City Of Blinding Lights
encore(s)
20. One
21. Love Is Bigger Than Anything in Its Way

22. 13 (There is A Light)

 

Ore 21.27 il Dittatore preludio di The Blackout, prima canzone del secondo concerto nella SSE Arena di Belfast! Go esasy on me brother Bono, dalle cuffie ci sembra di sentire un'atmosfera calda. Il pezzo rompe il ghiaccio, Edge nella parte introduttiva aggiunge la piccola zontinastile Crystall Ballroom, Adam sembra uscito da Disintegration e Larry presentissimo.
Lights Of Home a seguire, Edge rosolio per le nostre orecchie. Paul nel barricage, fra poco uscir e sar un tutt'uno con il pubblico: Free yourself to be yourself, if only you could you see yourself
I Will Follow
si salta a Belfast! from the band from dublin, seguita da All Because Of You e da Beautiful Day, a chiudere questa prima prima sezione. Adesso ci trasferiamo al Tacheless!

catturatweet HarryKantas

Bono ricorda i primi periodi della band, These were innocent times making music with you in Belfast.
Zoo Station
, un brivido nella schiena, applausi alla fine del pezzo, Oh Yes Bono, tocca a The Fly, anche il falsetto c', suonata alla stragrandissima da tutta la band, arriviamo all'assolo di Edge siamo in piedi, il suono pulitissimo ed accompagna la canzone fino alla fine.
Ancora Berlin, Stay (Faraway So Close), green light seveneleven, le note sono prolungate e rallentate da Bono e quando la band entra il momento diventa favoloso,And if you look, you look through me,And when you talk, you talk at me, da sempre caro Paul, da sempre... Magia all'interno della venue, Bono ed Edge si alternano a meraviglia al canto, Larry ritma con classe e stile, la canzone si spegne con i fan a cantare. Momento bellissimo!

A chiudere il Berlin moment arriva Who's Gonna Ride Your Wild Horses, entusiasmo all'interno della SSE ARENA. La canzone trascina tutti fino alla fine, quando Larry batte come un caco su quel drum kit e lo schermo si chiude.
Prima parte tirata, siamo verso la fine del tour, noi fan siamo incontentabili, ma stiamo vivendo concerti di altissimo livello. Intanto Gavino Venerd, trattienimi, eccitami, baciami e alla fine uccidimi!

catturatweet U2gigs

Ore 22.19 la pausa durata un paio di minuti in pi del solito, ma poi si riprende con Elevation Influx Remix che diventa El-e-va-tion, seguita da Vertigoit's only rock and roll. Altra spruzzata berlinese conEven Better Than The Real Thing 2.0, entusiasmante intro nell'ultima leg del lunghissimo 360Tour, che si ricava sempre un posto di qualit nella setlist.
McPhisto si presenta, parla delle elezioni in Brasile, poi inizia il viaggio con Acrobat, prima parte di canzone strabiliante, poi Edge quando deve uscire lo fa alla grande, le note sono scandite e taglienti come l'Edge di sempre, prende la rincorsa per l'assolo finale, stridulo che poi diventa purissimo, fino alla fine. Acrobat : Exit = EiTour : Joshua Tree Tour.
Second night in Belfast, even better than the first, Bono intrattiene il pubblico e poi sussurraYoure The Best Thing About Me,
Sangue alle orecchie a tutti per colpa di Bono prima della prossima canzone, ed Edge costretto a ripetere all'infinito il riff di Summer Of Love.

cattura
tweet U2gigs

catturatweet U2gigs

Bono prende il megafono, l'inossidabile Pride la prossima, il pubblico si scalda anche perch sollecitato da Bono che di continuo urla Belfast,Get Out Of Your Own Way oramai diventata realt. Bono al microfono, "Blessed are Van Morrison and George Best, Belfast still an european city"
La meravigliosa New Year's Day ci fa volare con la testa e torniamo alla realt solo perch inizia City Of Blinding Lights e lostage preparato con i caratteristici neon. Ci piace ogni volta sentire Larry incessante che in coppia con Adam crea il corpo della canzone, fino al termine della seconda parte - pausa con Women of The World e ovazione continua dentro la SSE Arena.

Si rientra con One, splendidamente accompagnata dai fan presenti e finalmente Bono lascia cantare perch se lo meritano. Non raggiungono la meravigliosa interpretazione di Torino 4 settembre, ma la dedizione ad altissimi livelli.
Siamo verso la fine il momento diLove Is Bigger Than Anything in Its Way, che solenne ci porta fino alle note di 13 (There Is A Light)

Anche questa meravigliosadoppietta di Belfast diventata parte della nostra storia, cari fan manca poco, prendiamo tutti la INO-street, che ci porter a DublINO-BerlINO.

catturatweet U2tourmartian

 

0_u2-live-belfast-9_lewisfoto BelfastLive, qui l'articolo completo sul resoconto del concerto del 27 ottobre

Scritta da: Staff il 28/10/2018

U2eitour Belfast 1: setlist e foto del concerto

mrsmadai

(Photo by @mrsmadai)

Altro giro, altro regalo cari fan!! Da stasera tocca a Belfast, nuova tappa di questo eXPERIENCE+iNNOCENCE tour! Una citt dopo l'altra gli U2 continuano a regalare emozioni ai loro fan e cos il pubblico accorso in massa alla SSE Arena ha potuto vivere l'ennesima serata speciale di questa leg! Ci troviamo di fronte a una scaletta ormai consolidata, sospesa tra la magia di Achtung Baby e la fiducia nei brani di Songs of Experience! Quanto cresciuto lo show rispetto alle prime date europee! Ecco la scaletta del concerto e qualche bella foto della serata:

Setlist
01. The Blackout
02. Lights Of Home
03. I Will Follow
04. Gloria
05. Beautiful Day
06. Zoo Station
07. The Fly
08. Stay (Faraway, So Close!)
09. Who's Gonna Ride Your Wild Horses
Intermission (Hold Me, Thrill Me, Kiss Me, Kill Me)
10. Elevation
11. Vertigo
12. Even Better Than The Real Thing
13. Acrobat
14. Youre The Best Thing About Me
15. Summer Of Love
16. Pride (In The Name Of Love)
17. Get Out Of Your Own Way
18. New Year's Day
19. City Of Blinding Lights
Encores (Women of the world - Jim O'Rourke)
20. One
21. Love Is Bigger Than Anything In Its Way
22. 13 (There Is A Light)

harrykantas-3

(Photo by @Harrykantas)

jzcanuck-3

(Photo by @jzcanuck)

brandy101273

(Photo by @Brandy101273)

belfastlive

(Photo by @Belfastlive)

jzcanuck-2

(Photo by @jzcanuck)

ammrdnvc

)

u2tour

(Photo by u2tour.de)

harrykantas-2

(Photo by @Harrykantas)

jzcanuck

(Photo by @jzcanuck)

u2tour-2

(Photo by U2tour.de)

harrykantas

(Photo by @harrykantas)

u2tour-3

(Photo by u2tour.de)

Scritta da: Staff il 27/10/2018

Special Show degli U2 per celebrare i 30 anni di Rattle And Hum

savoy2Gli U2 al Savoy Theatre, 27 ottobre 1988


Oggi 26 ottobre 2018 gli U2 hanno partecipato ad un evento su Rattle And Hum al Savoy Theatre di Dublino dove 30 anni fa fu trasmessa l'anteprima mondiale del film documentario Rattle And Hum il 27 ottobre 1988.
Il film stato trasmesso oggi per celebrare appunto i trent'anni da quell'evento.

Questa sera intorno alle 7 del pomeriggio circa 50 fan e i loro ospiti, che avevano ricevuto una mail tramite U2.com durante la settimana, sono entrati nel Savoy Theatre e hanno trovato a sorpresa The Edge e Adam Clayton che hanno ricordato Rattle And Hum e scattato una foto con tutti i fan alle spalle assieme al general manager.

Scritta da: Staff il 26/10/2018

Trentanni di Rattle And Hum, il film documentario degli U2

rattleandhumfilm

Ricorre in questi giorni l'anniversario della pubblicazione al cinema del film documentario degli U2 Rattle And Hum.

Il documentario diretto stato diretto da Phil Joanou, in cui viene seguito il tour degli U2 The Joshua Tree Tour del 1987 attraverso gli Stati Uniti.

Il film alterna canzoni e interviste alcune live altre direttamente durante la registrazione nei famosi Sun Studios di Memphis.

Questa sera a Dublino pare che alcuni fan siano stati invitati per una proiezione della pellicola... sar presente anche la band?

Le canzoni presenti
Helter Skelter (live)
Van Diemen's Land
Desire (demo)
Exit (live)
I Still Haven't Found What I'm Looking For (rehearsal)
Freedom for My People / Silver and Gold (live)
Angel of Harlem (demo)
All Along the Watchtower (live)
In God's Country (live)
When Love Comes to Town (rehearsal/live/recital)
Heartland
Bad / Ruby Tuesday / Sympathy for the Devil (live)
Where the Streets Have No Name (live)
MLK (live)
With or Without You (live)
The Star-Spangled Banner / Bullet the Blue Sky (live)
Running to Stand Still (live)
Sunday Bloody Sunday (live)
Pride (In the Name of Love) (live)
All I Want Is You (titoli di coda)

Scritta da: Staff il 26/10/2018

U2eiTour Londra 2: setlist e foto del concerto

u2-london

Altra incredibile serata di questo esaltante eXPERIENCE+iNNOCENCE tour! Anche stasera la nostra band ha regalato ai fan presenti alla O2 Arena un concerto di livello altissimo! Che energia! Gli U2 salutano cos Londra e si preparano a raggiungere Belfast per unaltra coppia di fantastiche serate! Ecco la setlist e qualche foto di questa grande serata:

01. The Blackout
02. Lights Of Home
03. I Will Follow
04. All Because Of You
05. Beautiful Day
06. Zoo Station
07. The Fly
08. Stay (Faraway So Close)
09. Who's Gonna Ride Your Wild Horses
Intermission - Hold Me Thrill Me Kiss Me Kill Me
10. Elevation
11. Vertigo
12.Even Better Than The Real Thing
13. Acrobat
14. The Showman (snippet) / You're the Best Thing About Me
15. Summer Of Love
16. Pride (In The Name Of Love)
17. Get Out Of Your Own Way
18. New Year's Day
19. City Of Blinding Lights
Encores (Women of the world - Jim O Rourke)
20. One
21. Love is Bigger Than Anything In Its Way
22. 13 (There Is A Light)

oysterman55

(Photo by @oysterman55)

minority_201

(Photo by @minority_201)

shaaakeitsalome

(Photo by @Shaaakeitsalome)

u2tour

(Photo by U2tour.de)

redjules-2

(Photo by @redjules)

redjules

(Photo by @redjules)

billmcgloin

(Photo by @billmcgloin)

leondonhowgill

(Photo by @leondonhowgill)

u2tour-2

(Photo by u2tour.de)

ankurpatil

(Photo by

 

Scritta da: Staff il 24/10/2018

U2eiTour Londra 1, foto, setlist e racconto del concerto

catturatweet MarkJBastin72

Londra 23 ottobre, la setlist della serata

01. The Blackout
02. Lights Of Home
03. I Will Follow
04. Gloria
05. Beautiful Day
06. Zoo Station
07. The Fly
08. Stay (Faraway So Close)
09. Who's Gonna Ride Your Wild Horses
Hold Me Thrill Me Kiss Me Kill Me
10. Elevation
11. Vertigo
12.Even Better Than The Real Thing
13. Acrobat
14. You're the Best Thing About Me
15. Summer Of Love
16. Pride
17. Get Out Of Your Own Way
18. New Year's Day
19. City Of Blinding Lights
encore(s)
20. One
21. Love is Bigger Than Anything in Its Way
22. 13 (There Is A Light)

Gli U2 questa sera dalla O2Arena di Londra, prima serata di due in totale.

Ore 21.32 Noel squarcia il silenzio ed il segnale che il concerto sta per iniziare. The Blackout risuona dal Barricage, Edge continua con quel giretto di chitarra stile Crystall Ballroom, la platea si scalda. Si canta su invito di Bono durante la prima strofa di Lights Of Home, il caldo assolo di Edge sempre un regalo del Signore.
We called U2, we come from Dublin and this is our new song, I Will Follow, presentata alla vecchia da Paul, si salta nella venue perch la canzone bella carica ed suonata senza risparmio ed lo stesso ossigeno che si respira con la successiva, Gloria, two, three, four!dentro la O2 i vecchi fan londinesi stanno sicuramente ricordando i vecchi momenti, quelli bagnati dallepinte al pub mentre una giovane band irlandese era intenta a promuovere la propria musica. Nel Boy Touraddirittura 16 concerti degli U2 a Londra!
Beautiful Day in questo momento, Bono molto presente con la voce
catturatweet DuncanCole10

Ore 21.59, prima piccola pausa del concerto, Bono ricorda quando suonarono per 24 persone a Londra, Where all started for U2, continua la nostra guida.
Zoo Station! Time is a train, but U2 are our timing. La canzone suonata talmente bene che una gioia per le orecchie. Graditissima da tutti, cos come la successiva The Fly, spettacolare SPETTACOLARE dalla 02 Arena, sentiamo la nostra band rispolverare con orgoglio qualche gioiello di famiglia. Via lo sgabellino di Larry, questo il suo momento!
Anche la mosca suonata in modo eccellente e dalla venue si alzano i cori in supporto a Bono, canzone straordinaria. Dobbiamo essere orgogliosi sempre degli U2. Altro immenso inserimento Stay, vagamente accennato dai presenti, cantata full band da ascoltare, ascoltare, ascoltare...
Entusiasmo a Londra perWho's Gonna Ride Your Wild Horses, Specularmente a qualche altra serata milanese, si chiude la prima parte sotto i colpi di un indiavolato Larry, in piedi sul kit predisposto nel barricage

Pausa nella venue, Hold Me Thrill Me Kiss Me Kill Me di Gavino Venerd, bar e bagni sicuramente affollati per i pit-stop programmati

Ore 22.26 si riprende. Nel 2001 su queste note gli U2 entravano a Torino ed iniziavano il concerto, nel 2018 invece rientrano nel palchetto attraversando il Barricage e riprendono il concerto. Elevation, seguita da Vertigo. Snippet Rebel Rebel a chiudere la canzone ed a far entrare McPhisto.
Even Better Than The Real Thing, l'aria sempre quella di Achtung Baby.Da due anni stiamo scrivendo titoli di canzoni che pensavamo gli U2 non ricordassero nemmeno pi, il turno di Acrobat, probabilmente la regina della serata. Edge salta e rivitalizza ogni momento, mentre Larry intento a sfondare il suo strumento, che canzone fantastica

You're the Best Thing About MeeSummer Of Love in successione. Quindi Pride a riaccendere l'Arena, seguita daGet Out Of Your Own Way.
New Year's Day e si alza il battito di mani, finalmente anche dalla venue anche un coro, ripetuto. La canzone la conoscono in tanti. Ecco arrivare implacabile City Of Blinding Lights, al termine durante la solita lunghissima ovazione, si alza il coro How Long To Sing This Song!

Ore 23.25,Women Of The World di Jim O'Rourke, gli U2 ancora sul palco per gli encore(s).One la prima, 'Without UK, we are less', Bono in merito alla Brexit.
I fan nella venue sono finalmente lanciati e accompagnano spesso Bono durante la canzone, il quale infila qualche momento di Invisible verso la fine. Siamo verso la fine del concerto,Love is Bigger Than Anything in Its Way, che piace sempre di pi

13 (There is A Light) ed il concerto si conclude con Paul che esce dal palchetto, si spengono le luci e si alzano gli applausi. Il concerto stato dedicato a Eugene Peterson,"Eugene's my hero. Theyre incredible people, him and his wife. I just spend time with them at their house. I would be so lonely on the tour without his books."
Buona notte U2 fan, torneremo in onda domani sera.
catturatweet Mistersaxon

cattura
tweet Doctorcdf

catturatweet PaulMJonesy

catturatweet PaulMJonesy

2tweet PaulMjonesy

Scritta da: Staff il 23/10/2018

U2eiTour Manchester 2, foto, setlist ed il racconto del concerto.

cattura

Manchester 20 ottobre, la Setlist in aggiornamento

01. The Blackout
02.Lights of Home
03. I Will Follow
04. All Because of You
05. Beautiful Day
06. Zoo Station
07. The Fly
08. Stay (Faraway so Close)
09. Who's Gonna Ride Your Wild Horses
(Hold Me Thrill Me Kiss Me Kill Me)
10. Elevation
11. Vertigo
12.Even Better Than The Real Thing
13. Acrobat
14. You're The Best Thing About Me
15. Summer of Love
16. Pride (In the Name of Love)
17.Get Out Of Your Own Way
18. New Year's Day
19. City of Blinding Lights
encore(s)
20. One
21. Love Is Bigger Than Anything in It's Way
22. 13 (There is a Light)

Ore 21.27, Noel lancia l'adunata con It's a Beautiful World e all'interno della Manchester Arenasi smette di parlare, dal parterre tutti con il naso all'ins a vedere ed ascoltare l'intro, fra poco comincia il viaggio. Arriva un urlone di Bono, si sente Edge aggiungere un suono (ci ricorda Crystal Ballroom ndr) alla primissima parte di The Blackout e si va di strobo! Bassone di Adam che strizza l'occhio ai Cure, gli U2 hanno rotto il ghiaccio cos, senza fronzoli.

cattura
tweet DraycottPaul

Lights of Home, bellissima come sempre, verso la fine del pezzo Bono esce dallo schermo e tutti cantanoFree yourself to be yourself, if only you could you see yourself, if only you could, sempre un bel momento da vivere. I Will Follow e All Because of You in successione, assieme a Beautiful Day sono le scale per arrivare ad ascoltare le vette della serata.
Gli U2 stanno suonando molto bene e Bono presentissimo! La prima I Will Follow della storia stata suonata proprio a Manchester il 31 maggio 1980, nel brevissimo 11 O'Clock Tick Tock Tour, primo tour della storia degli U2, lungo solo 27 serate in totale, 7 in Eire e 20 in Uk.

catturatweet singnomore

Anche dagli schermi si evidenzia questo momento berlinese con delle grafiche nuove ed arriva Zoo Station a squarciare l'atmosfera, con l'intro sempre pi lunga, suona benissimo e ci piace tantissimo l'accostamento successivo, The Fly, accoppiata top dello ZooTv! Con questo sound c' poco da fare o salti e balli o chiudi gli occhi evoli con il pensiero a quando salivi sopra il letto con la racchetta da tennis, ad emulare Edge nella cameretta.
Seguita da Stay e da Who's Gonna Ride Your Wild Horses, cari fan il momento che stiamo vivendo fantastico ed suonato sempre meglio.
La naturale successione Zoo Station - The Fly suona molto bene ed l'unica che conosciamo, Stay favolosa ed 'i cavalli' chiudono meglio della mosca questa prima parte e portano entusiasmo. Gli U2 hanno quindi sistemato anche questa sezione e noi abbiamo vissuto un quarto d'ora top della discografia degli U2.

catturatweet Draycott Paul

catturatweet Draycott Paul

Ore 22.23, Elevation con l'aria Influx Mix che ci ricorda l'ET Tour, band sul palchetto, senza un attimo di respiro, uno dos tres catorze ed Vertigo.
Altro momento rosolio della serata, tocca aEven Better Than The Real Thing,
Paul is dead i'm fucking Bono, Sir Bono, The Edge, Larry Mullen and Lord Adam Clayton! Bono presenta la band, il pezzo che scivola via, con McPhisto a fare la liaison con Acrobat, siamo in pieno Achtung Baby moment Ed magia, la nostra band suona in modo eccellente e noi adoriamo ascoltare in particolare Larry ed Edge, perch sono straordinari.

L'e-stage si vuota di strumenti e noi sorvoliamo sul baby-drum-kit di Larry, normalmente lo usa come portachiavi della macchina, c' uno snippet di The Showman e lasciamo scorrereYou're The Best Thing About Me senza fermarla, seguita da Summer of Love, solo Bono e Edge sul palchetto.

catturatweet U2valencia

Quello che va ad iniziare un momento storico, stasera alla Manchester Arena viene suonata per la millesima volta, Pride (In the Name of Love), 1.000 volte di one man come in the name of love, la prima volta fu il 29 agosto 1984, prima data dell'Under Australian Skies alla Town Hall di Christchurch, di quella leg ne parliamo qui.

Get Out Of Your Own Way, seguita da New Year's Day, Bono prima del pezzo Manchester still a great european city!
Quindi City of Blinding Lights arriva a spegnere la seconda parte che termina con un'ovazione all'interno della venue. Anche questa sera gli U2 stanno suonando alla grandissima e noi stiamo vivendo un gran concerto.

Ore 23,18 l'ovazione continua viene interrotta solo da Woman of the World Take Over, Bono invita Manchester a cantare, tocca a One aprire la parte degli encore(s), viviamoci l'ultima parte del concerto. La risposta degli anglofoni fievolissima, trascinano la prima strofa fino al primo ritornello, una lagna, Bono torna a cantare tu please. Gli inglesi si fanno sentire solo verso la fine della canzone che rimane sempre un gran bel momento della serata intera.
Love Is Bigger Than Anything in It's Way, uno dei pi bei pezzi di Songs of Experience, che alla fine vive un momento 'solenne' assieme al pubblico:
If the moonlight caught you crying on Killiney Bay
Oh, sing your song
Let your song be sung
If you listen you can hear the silence say
"When you think you're done
You've just begun"


Si chiude anche questa sera con 13 (There is a Light), che viene dedicata da Bono ai figli del mitico Dennis Sheehan presenti alla serata.
This Must Be The Place dei Talking Heads on air e le luci si accendono, termina la seconda serata di Manchester, grande concerto in successione, marted sera tocca alla O2 Arena di Londra, anche la leg europea del tour volge al termine, buona notte U2 fan!

catturatweet dtwalsh

catturatweet Gman07

kantas
tweet HarryKantas
dati statistici U2gigs

Scritta da: Staff il 20/10/2018

U2eiTour Manchester 1: setlist e foto del concerto

u2start

(Photo by U2start)

Dopo gli imperdibili concerti milanesi, nei quali i fan italiani hanno potuto finalmente riabbracciare gli U2, l'eXPERIENCE+iNNOCENCE tour si sposta in Inghilterra. Stasera si infatti tenuto il primo dei due concerti programmati a Manchester! Ecco la scaletta dello show che si appena concluso e qualche bella foto che i fan presenti alla Manchester Arena hanno condiviso:

01. The Blackout
02. Lights Of Home
03. I Will Follow
04. Gloria
05. Beautiful Day
06. Zoo Station
07. Stay
08. Who's Gonna Ride Your Wild Horses
09. The Fly
Intermission (Hold Me, Thrill Me, Kiss Me, Kill Me)
10. Elevation
11. Vertigo / Rebel Rebel (snippet)
12.Even Better Than The Real Thing
13.Hall Of Mirrors(snippet) / Acrobat
14. The Showman (snippet) /Youre The Best Thing About Me
15. Summer Of Love
16. Pride (In The Name Of Love)
17. Get Out Of Your Own Way
18. New Years Day
19. Ode To Joy (snippet) / City Of Blinding Lights
Encores (Women Of The World - Jim O'Rourke)
20. One
21. Love Is Bigger Than Anything In Its Way
22. 13 (There Is A Light)

dkelsall3

(Photo by @DKelsall3)

draycottpaul

(Photo by @draycottpaul)

u2tour

(Photo by U2tour.de)

singnomore

(Photo by @singnomore)

harrykantas

(Photo by @HarryKantas)

chrisk5771

(Photo by @chrisk5771)

Scritta da: Staff il 19/10/2018

La tecnologia degli U2 sta migliorando i concerti - intervista BBC

u2-the-fly-milan-1200x632

Il giornalista della BBC ha fatto un giro con Adam dentro il 'barricage', lo schermo LCD a doppia facciata, lungo 29 metri, dentro il quale gli U2 entrano tutte le sere del Tour Experience and Innocence.
E' successo ad Amsterdam, allo Ziggodome e collega il palco principale alla piattaforma circolare pi piccola, all'estremit dell'arena.

Adam sorridendo: E' un modo molto costoso per passare dal grande palcoscenico all'e-stage pi piccolo

Il barricage molto di pi, lo schermo si alza e si abbassa durante il concerto, trasmette riprese dal vivo, slogan politici ed ogni animazione vivace.
Pu essere trasparente con un piccolo tocco in un interruttore, permettendo agli U2 di apparire e scomparire dietro quel muro.
Bono: l'atto magico, se ce n' uno, di restringere la venue e farlo scomparire. E' molto commovente ottenere intimit quando hai una folla di 20mila persone

Gli U2 hanno alzato i confini della tecnologia fin dai concerti dello ZooTv del 1992, 32 schermi video, trasmissioni satellitari in diretta, Trabant galleggianti in un carnevale glamour ed ironico.
Il tour successivo, il PopMart ha incorporato anche un limone gigante girevole, mentre nel 360 Tour del 2009 stato il turno del claw.
Bono: Usiamo un sacco di tecnologia per avvicinarci al pubblico

Tutti i grandi palchi degli U2 nascono dallo Stufish Entertainment di Londra, cos come Madonna, Lady Gaga, Take That e Beyonce.
Il CEO dello Studio, Ray Winkler, parla di corsa agli armamenti al livello sempre pi alto. C' la consapevolezza che la concorrenza con le altre band molto alta, quindi si aspira ad offrire qualcosa di pi grande ogni volta
Ogni volta chiedo a loro: che storia vuoi raccontare? quale l'arco emotivo dello spettacolo? quali sono i mezzi che possiamo usare per consegnartelo? La tecnologia va usata in modo intelligente


cattura

L'uso degli schermi da parte degli U2 disorientante, durante The Blackoutle sagome della band sfarfallano come i fantasmi che cercano di entrare nel mondo dei vivi. Poi quando si vedono sono sotto una luce stroboscopica; Lo spettacolo rimane molto potente anche con lo schermo in alto con la band ai quattro angoli dell'Arena.

Hanno mai perso l'intimit di suonare nei club? Adam: Sono stati grandi concerti quando stavamo imparando il nostro lavoro, ma molto difficile tornare indietro, quando hai 30 anni vuoi essere nei teatri e nelle arene.

Quindi ci sono venue e schermi grandiosi, con una tecnologia all'avanguardia, ma con un costo. I prezzi medi dei biglietti sono al livello record di 96, +14% in un anno e quelli degli U2 sono su entrambi gli estremi, dall'incredibilmente alto 400, a 40.

Bono: ci piace pensare che il nostro pubblico non paghi il prezzo del biglietto, ma paghi noi. Potremo suonare show pi spogli in stadi, suonando greatest hits e ci guadagneremmo molto di pi, ma sarebbe ingiusto per il nostro pubblico.
Stiamo cercando di offrire la miglior esperienza possibile e siamo pronti a pagare per questo, in gran parte


Il concerto inizia con le immagini delle rovine della seconda guerra mondiale e si conclude con gli U2 che si esibiscono davanti alla bandiera dell'UE, facendo appello alla tolleranza ed all'unit

 

Bono:iniziare il concerto con quelle immagini di devastazione ci preoccupava, abbiamo aperto il Tour a Berlino e c' stato solo il silenzio, per ragioni comprensibili. Ma dalle macerie venuta questa idea di Europa e forse, anche se parliamo lingue diverse, potremmo trovare il modo per usare la stessa voce.
E' un concetto bello e romantico, l'Europa, ma diventato freddo per molte persone, Pensa solo alla burocrazia a Bruxelles, per cui capisco che molte persone nel Regno Unito volessero andarsene.

Ma gli U2 hanno pensato a come verr recepito il messaggio pro-UE?
Adam: sar un'accoglienza interessante, penso che il nostro pubblico sar diviso in diversi modi e noi vogliamo vedere ci che ne esce

Gli U2 sono preoccupati per la situazione dei confini irlandesi? sempre Adam: pi ci siamo avvicinati all'Europa, pi debole diventato quel confine, quindi siamo molto preoccupati per ci che accade tra noi e il Nord

Il tema ricorrente del loro spettacolo che l'amore pu essere una forza per il cambiamento, la redenzione e la resistenza, anche se fai parte di una rock band alla conquista del mondo.

Bono: penso che in uno spettacolo degli U2 si senta che noi quattro siamo rimasti sempre uniti

60f56d1f-7641-4173-8e68-a1c4bfc3cc2f

Sul palco ricorda quando stavano registrando Achtung Baby a Berlino, di quando il muro stava cadendo e di quando invece i membri della band stavano erigendo muri per conto loro
Era importante dire alla gente che non sempre stato con roseo nel giardino, come direbbe mio padre, Achtung Baby stato un momento molto difficile per la nostra band, avevamo quasi rotto prima che trovassimo quella canzone, One.
Ci sono stress e tensioni nel cercare di fare del tuo meglio, come facciamo tuttora. Ogni serata deve essere la migliore serata della vita di chiunque e sai una cosa? un p troppo...


Lo stress venuto alla ribalta il mese scorso quando la voce di Bono se ne andata via durante il concerto di Berlino. Gli U2 sono stati costretti ad abbandonare il concerto dopo solosette canzoni (in realt 5, ndr) ed il cantante era visibilmente emozionato mentre si scusava con il pubblico.

Bono: non avevo nessun problema alla gola prima del concerto, avevo una voce perfetta, poi (schiocco delle dita), non c'era pi
Non nemmeno la prima volta, a Las Vegas nel 1998 gli sono state diagnosticate 'allergie nasali' e secondo Bono quanto pi vicino pu essere successo anche a Berlino.

PRENDERE UNA PAUSA
Bono: Il fatto che sia accaduto di fronte a quasi 30mila persone (Berlino O2 Arena 1 sett), ha peggiorato la situazione. Qualcosa come 5mila di loro erano venuti da fuori dalla Germania, quindi non hanno recuperato il costo dei voli o dei loro hotel. Sono molto dispiaciuto per questo e quindi troveremo un modo per ringraziarli.


Nell'ultimo decennio Bono ha avuto qualche problema di salute, ernia durante il 360 e diverse fratture subite a causa dell'incidente in bicicletta a fine 2014. Tra le note per l'ultimo album degli U2, Songs of Experience, ci sono riferimenti al 'pennello con mortalit' che ha ispirato molti dei suoi testi

Bono: ho avuto alcuni problemi, ma se ne sono andati e io no!

Gli U2 stanno pensando ad un atto di sparizione (Disappearing Act), ad Amsterdam Bono alla fine del concerto ringrazia il pubblico e dichiara: Non sappiamo quando ci rivedremo..

Mi domando se stanno contemplando un periodo di reinvenzione, ma Adam mi risponde: non necessariamente, siamo costantemente in tour da quattro anni a questa parte..
Penso che abbiamo bisogno solo di andare via per un p e dare una pausa al pubblico

FONTE BBC

1

Scritta da: Staff il 18/10/2018

U2: da venerd in radio il singolo "Landlady"

image-png

U2place in collaborazione con Universal Music Italia lieto di annunciarvi che da venerd in radio verr trasmesso il nuovo singolo degli U2: Landlady, tratto da Songs of Experience!

Il brano ha fatto il suo debutto live proprio a Milano in queste date milanesi anche grazie alle richieste di alcuni fan che hanno beccato la band fuori dal Mediolanum Forum!

Ecco il comunicato che abbiamo ricevuto oggi e riportiamo per intero
U2

LANDLADY

Dal 19 ottobre in radio il nuovo singolo
eseguito per la prima volta in assoluto al Forum di Milano
Sar in radio dal 19 ottobre il nuovo singolo degli U2, LANDLADY, brano tratto dallultimo album Songs of Experience.

La canzone stata eseguita per la prima volta durante la seconda data del tour italiano: una vera e propria sorpresa da parte di Bono e della band per i fan che hanno seguito le quattro spettacolari serate live al Forum di Milano.

LANDLADY fa parte dellalbum Songs of Experience, quattordicesimo album degli U2.
Il nuovo e amatissimo singolo una dichiarazione damore, matura e consapevole, diBonoper sua moglieAlila padrona di casa. La chitarra allinizio riprende in piccola parteRaised By Wolvesmentre il testo richiama le onde diEvery Breaking WavedellalbumSongs of Innocence.

Il contesto della prima scena molto casalingo e vede il nostro frontman tornare a casa dopo un tour. La melodia dolce e malinconica che quasi fa male senza essere melensa.


The landlady takes me up in the air

I go, I go where I would not dare

The landlady shows me the stars up there

Im weightless

Weightless when she is there

And Ill never know

Never know what starving poets meant

Causewhen I was broke

It was you that always paid the rent


www.U2.com

https://www.facebook.com/u2

https://twitter.com/U2

http://instagram.com/u2

Scritta da: Staff il 17/10/2018

Cala il sipario sui concerti degli U2 a Milano: ecco la setlist dell'ultimo concerto!

image-6-png


(Photo by U2Place)


Setlist
01. The Blackout
02. Lights Of Home
03. I Will Follow
04. Gloria
05. Beautiful Day
06. Zoo Station
07. Stay
08. Who's Gonna Ride Your Wild Horses
09. The Fly
Intermission - Hold Me, Thrill Me, Kiss Me, Kill Me
10. Elevation
11. Vertigo
12. Even Better Than The Real Thing
13. Acrobat
14. Youre The Best Thing About Me
15. Summer Of Love
16. Pride (In The Name Of Love)
17. Get Out Of Your Own Way
18. New Year's Day
19. City Of Blinding Lights
Encores (Women Of The World - Jim O'Rourke)
20. Landlady
21. One
22. Love Is Bigger Than Anything In Its Way
23. 13 (There Is A Light)

E' stata non una cavalcata musicale ma un viaggio in una storia lunga 33 anni, come gli anni del primo concerto degli U2 in Italia. Quattro concerti di un crescendo musicale che tutti ricorderanno, ogni serata un qualcosa di nuovo che ha rimarcato il legame dei 4 rockers di Dublino con il belpaese.
Dal ritorno dopo 7 anni di 'The Fly' alla prima performance live della struggente 'Landlady',che sia un arrivederci o un addio noi non lo sappiamo, ma sappiamo che questi quattro concerti resteranno indelebili.

image-5-png
(Photo by U2place)

 

Scritta da: Andrea Saccone il 16/10/2018

U2eiTour Milano 3: altre sorprese in setlist, ecco il racconto in diretta della serata!

u2place

Setlist
01. The Blackout
02. Lights Of Home
03. I Will Follow
04. Red Flag Day
05. Beautiful Day
06. Zoo Station
07. Stay
08. Who's Gonna Ride Your Wild Horses
09. The Fly
Intermission (Hold Me, Thrill Me, Kiss Me, Kill Me)
10. Elevation
11. Vertigo
12. Even Better Than The Real Thing
13. Acrobat
14. You're The Best Thing About Me
15. Summer Of Love
16. Pride (In The Name Of Love)
17. Get Out Of Your Own Way
18. New Year's Day
19. City Of Blinding Lights
Intermission (Women Of The World - Jim O'Rourke)
20. One
21. Love is bigger than anything in its way
22. 13 (There Is A Light)

Siamo arrivati alla terza data milanese di questo eXPERIENCE+iNNOCENCE tour! Dopo le prime due magiche serate, chiss cosa ci regaler questo nuovo concerto dei nostri U2! Potete seguire il concerto con noi anche sul nostro Forum o tramite i nostri canali social facebook, instagram e twitter!

Il 15 ottobre del 1940, esattamente 78 anni fa, fu proiettato nei cinema per la prima volta Il grande dittatore, ma il suo messaggio ancora attualissimo! Cos Chaplin ci porta fin dentro a questo nuovo concerto U2 che, al solito, parte spingendo sull'acceleratore con The Blackout! Partenza che abbiamo iniziato a conoscere e che ogni sera ci elettrizza! Si prosegue naturalmente con le luci di casa, Lights Of Home il secondo pezzo della serata. I will follow la solita incredibile frustata!! Energia che spazza via qualsiasi resistenza e ti fa saltare dall'inizio alla fine!! E' poi il turno di Red Flag Day che torna in scaletta dopo avre mancato gli ultimi show! Le voci del pubblico inseguono quella di Bono e riempiono il Forum di Assago!

u2start

(Photo by U2start)

Si corre con Beautiful Day, successo degli anni 2000, prima di avvicinarsi a un momento "berlinese" memorabile che inizia con Zoo Station! Si alza il livello e il pubblico accompagna la band in questo musical journey! Stay! Un vero gioiello!! Il pubblico canta questa canzone parola per parola, moltiplicando l'emozione che ogni fan sta vivendo in questo momento! Cuori che battono all'unisono!! Questa sequenza tratta da Achtung Baby termina con una clamorosa Who's gonna ride your wild horses! I video su youtube non rendono giustizia a questa versione live che addirittura pi carica di quanto possa sembrare! Devastante!! MA NON E' FINITA QUI!!! Si continua con il suono ruvido dei primi anni novanta con un tour debut, la tanto attesa THE FLY!!! Era stata provata a ripetizione oggi pomeriggio e finalmente possiamo risentirla dal vivo! Questi ultimi quattro pezzi in fila sono qualcosa di incredibile!! FAVOLOSI!

fabioschiavolin

(Photo by @FabioSchiavolin)

Dopo una breve pausa intervallata dalle note di Hold me, thrill me, kiss me, kill me, gli U2 tornano sul palco per garantire al pubblico un momento di giocosa distrazione, una scarica di adrenalina con Elevation e Vertigo. What? Paul is dead, I'm fucking BONO! E arriva Even better than the real thing in un'esplosione di colori che la stroboscopica posizionata sopra l'e-stage rilancia su tutta l'arena inondandola di luce! La polvere di stelle caduta sul pubblico anticipa la stella polare Acrobat, momento imprescindibile del concerto. Edge si erge a padrone del Forum di Assago e ci colpisce a ripetizione! Che disco eccezionale che stato Achtung Baby! Davvero fondamentale!!

harrykantas-3

(Photo by @HarryKantas)

Bono si toglie la maschera e abbassa i giri del motore, regalandoci You're the best thing about me. When you look so good the pain in your face doesn't show. When you look so good and baby you don't even know! Il pubblico applaude a tempo e accompagna la band in questo brano. Parte Summer of love e ci colpisce al cuore. Con la sua delicatezza ci tocca in profondit... Brano che ci regala ogni sera grandi emozioni! Il passaggio tra Summer of love e Pride (in the name of love) uno degli spunti pi interessanti di questa leg. Assolutamente riuscitissimo!! Edge e Adam salgono sui palchetti allestiti ai lati dell'arena e il palazzetto si scatena! Grande entusiasmo su questo capolavoro assoluto della storia U2!! Si salta avanti nel tempo fino a Songs of Experience con Get out of your own way, brano su cui gli U2 puntano molto. I cori del pubblico, sempre particolarmente coinvolto in questi concerti milanesi, si fanno sentire per tutta la canzone!

popartist61

(Photo by popartist61)

La classe assoluta degli U2 si palesa nuovamente nel prossimo pezzo: New Year's Day! Quante volte abbiamo ascoltato questo brano incredibile! Inseguiamo ancora una volta il basso del nostro Adam che ci riporta indietro fino ai primi anni '80!! L'inno alla gioia annuncia poi l'arrivo di City of blinding lights che come d'abitudine chiude il set principale del concerto. Una (per fortuna) veloce spruzzata di Women of the world di Jim O'Rourke e si riparte con un altro peso massimo della carriera della nostra band. E' il turno di One e il pubblico ormai incantato da una serata spaziale come questa accompagna Bono, verso dopo verso! Quanto calore riesca a dare il pubblico italiano!!! Da brividi! Love is bigger than anything in its way ci porta verso i saluti finali... i nostri quattro irlandesi preferiti ci salutano infatti sulle note di 13 (There Is A Light) e scendono dal palco. Adam gi col suo kimono che si allontana mentre noi abbiamo ancora il cuore in fermento. Sappiamo per che tra 24 ore ci sar un'altra fantastica occasione per replicare l'emozione di stasera! A domani sera per il quarto concerto dal Mediolanum Forum di Assago!!! Buon tour a tutti cari fan!

harrykantas-3

(Photo by @HarryKantas)

harrykantas

(Photo by @HarryKantas)

u2tour

(Photo by U2tour)

Scritta da: Staff il 15/10/2018

©U2place.com Fans Club 1999-2016 - Creato da Rudy Urbinati
La community online più famosa e più importante in Italia sugli U2

Tutti i contenuti di U2place possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre U2place.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.U2place.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di U2place.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a u2place@gmail.com. U2place non � responsabile dei contenuti dei siti in collegamento, della qualità o correttezza dei dati forniti da terzi. Si riserva pertanto la facoltà di rimuovere informazioni ritenute offensive o contrarie al buon costume. Eventuali segnalazioni possono essere inviate a u2place@gmail.com