©U2place.com

U2place.com... a place where the wind calls your name...

Social Network

Entra a far parte di U2place.com, unisciti ai nostri Social Network!

Il forum

Entra a far parte di U2place.com Forum! La più grande community U2 al mondo è italiana!
Iscriviti gratuitamente al nostro forum.

Speciali

Vieni a scoprire tutte le rubriche, gli "specials" e le coreografie che U2place negli anni ha seguito e ideato!

U2place Mobile


Segui U2place anche in mobilità!

Amsterdam & U2

Tags: u2, tour, live, concerti, show, joshua tree, Amsterdam, storia, 2017

1461058339_netherlands_city_amsterdam_evening-1280x720-1280x628

Amsterdam! Capitale dei Paesi Bassi, quasi 900mila abitanti, ma oltre 2,2 milioni nell'area metropolitana. Città simbolo per una certa libertà, il cui centro storico, oltre a contemplare il quartiere a luci rosse e svariati coffee-shop, è dal 2010. Patrimonio dell'Umanità.
Per gli U2, 13 concerti in città in precedenza e Olanda primo Stato extra Uk ad essere oggetto di tour degli U2.

event_default

La storia inizia addirittura già alla prima leg del Boy Tour, quella che fu la trentesima esibizione in 40 giorni, al Milkyway in zona centrale Leidseplein. Quella sera 500 spettatori ed esibizione che si fece notare dalla stampa:  The Ocean, 11 O'Clock Tick Tock, I Will Follow, Touch, An Cat Dubh / Into The Heart, A Day Without Me, Twilight, The Electric Co., Things To Make And Do, Stories For Boys, Boy-Girl, encore, 11 O'Clock Tick Tock.

nl-paradiso-amsterdam

Ritornano pochi mesi dopo, l'11 febbraio 1981, terza leg del Boy Tour al Paradiso. Pomeriggio Bono ed Edge lo trascorsero in qualche locale a suonare il piano. Quella sera 600 fan che spesero 7 fiorini e mezzo.

Ancora al Paradiso, il 30 ottobre 1981, prima leg dell'October Toursempre in zona Leidseplein, stavolta 1000 presenti e soldout. Serata travolgente e festeggiamenti del compleanno a Larry che quel giorno diventa ventenne. Bono al termine del concerto gli regala un camion radiocomandato.

[caption id="attachment_10536" align="aligncenter" width="725"]U2, Bono, Europahal, RAI, Amsterdam, 18-12-1989, "Lovetown Tour", Concert broken down, because of Voiceproblem Bono, Foto Rob Verhorst Foto Rob Verhorst[/caption]

18 dicembre 1989, Lovetown Tour alla Rai Europa Halle, 16mila fan, tutto esaurito. BB King band di supporto. Avrebbero dovuto essere tre le serate, ma per grossi problemi alla voce di Bono, hanno dovuto interrompere ed annullare le ulteriori due serate schedulate.
Problemi nella gestione del reso in quanto i biglietti anche perchè la domanda era talmente alta che la vendita avvenne attraverso una lotteria. I fan dovevano spedire un coupon che trovavano nei quotidiani locali.
Compare per la prima volta il pit ed i presenti ricevono per la prima volta dei polsini per identificarli. La setlist della serata è incredibile: Hawkmoon 269, Desire, All Along The Watchtower, All I Want Is You, Where The Streets Have No Name, I Will Follow, I Still Haven't Found, MLK, The Unforgettable Fire, God Part II, Help, Bad, Van Diemen's Land, New Year's Day, Pride encore 40
Già dopo I Will Follow problemi alla voce di Bono, che scompare del tutto durante God Part II. Viene aiutato dal pubblico sul resto dei pezzi, ma durante Bad, dopo aver camminato avanti e indietro sul palco, tenendosi la gola e roteando il filo del microfono, Bono se ne va. Edge quindi continua con Van Diemen's Land e con il pubblico riesce a terminare New Year's Day e Pride.
Tutti in camerino per prendere una decisione veloce, Bono non ce la fa, devono annullare tutto. La band esce sul palco per un'ultima canzone, 40 e spiega che Bono non ce la può fare e comunica che rimborserà i biglietti della serata.

amsterdam-arena

Amsterdam Arena per 5 concerti consecutivi. 55mila persone e sold out nelle prime tre serate del Vertigo Tour, 13, 15 e 16 luglio 2005. I Kaiser Chiefs ed i Killers band di supporto.
Il 13 viene festeggiato Anton Corbijn anche se gli anni li compie in maggio. Il 15 per l'ultima volta viene suonata Running To Stand Still, prima del ritorno durante il Joshua Tree Tour 2017.
Mentre il 16 luglio esordisce nel tour Miss Sarajevo e viene suonata per l'ultima volta full band, Who's Gonna Ride Your Wild Horses.

Ancora in luglio anche durante il 360 Tour, precisamente il 20 e 21. Entrambe le sere 60mila fan e sold out in 15 minuti. Clamoroso! Band di supporto gli Snow Patrol.
Il 21 luglio viene ancora ricordata come una delle migliori serate dell'intero tour. Esordio di Until The End Of The World, Bad ed Elevation. L'intera setlist è la seguente: Breathe, No Line On The Horizon, Boots, Magnificent, Beautiful Day, Elevation, Desire, Stuck, One, Until The End Of The World, City Of Blinding Lights, Vertigo, Crazy, Sunday Bloody Sunday, Pride, MLK, Walk On, Where The Streets Have No Name, 40/Bad, encore(s), Ultraviolet, With Or Without You, Moment Of Surrender / Drowning Man.

ziggo-dome

 

 

 

 

 

 

Scritta da: Staff il 28/07/2017

©U2place.com Fans Club 1999-2016 - Creato da Rudy Urbinati
La community online più famosa e più importante in Italia sugli U2

Tutti i contenuti di U2place possono quindi essere utilizzati a patto di citare sempre U2place.com come fonte ed inserire un link o un collegamento visibile a www.U2place.com oppure alla pagina dell'articolo. In nessun caso i contenuti di U2place.com possono essere utilizzati per scopi commerciali. Eventuali permessi ulteriori relativi all'utilizzo dei contenuti pubblicati possono essere richiesti a u2place@gmail.com. U2place non è responsabile dei contenuti dei siti in collegamento, della qualità o correttezza dei dati forniti da terzi. Si riserva pertanto la facoltà di rimuovere informazioni ritenute offensive o contrarie al buon costume. Eventuali segnalazioni possono essere inviate a u2place@gmail.com